Questo sito utilizza i cookies e le variabili di sessione per migliorare la tua esperienza di navigazione offrendoti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'automatica accettazione. Per ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

Logo
slide interna5

Siti web con testi: inutili senza la cura dei contenuti

Nel lontano 1996, quando Internet muoveva i primi passi in Italia con poche e costosissime offerte, un certo Bill Gates di casa Microsoft scriveva un articolo intitolato Content is King, il Contenuto è Re, con il seguente paragrafo introduttivo: "Il contenuto (cioè, l'informazone /NdA) è il fattore che a mio parere genererà la maggior parte dei soldi su Internet, così come è avvenuto nel broadcasting".

 

Punto, fine, tutti a casa: vent'anni dopo possiamo dire con assoluta certezza che, almeno in questo, il buon Bill ha avuto da subito pienamente ragione. Blog da milioni di click generano introiti enormi ai loro autori e la semplice cura testuale della scheda di un prodotto di un webstore può decretarne l'immediato riordino per esaurimento scorte o la mummificazione in magazino per qualche anno. Un buon testo mirato e calibrato parola per parola cattura non solo l'interesse del lettore, ma genera automaticamente fiducia, sicurezza e competenza in un ambiente digitale dove venditori di beni e servizi interagiscono con i loro clienti unicamente tramite testi, fotografie e video, senza magari avere mai l'occasione di stringersi la mano.

Per questo, in ogni azienda di servizi digitali che si rispetti, la redazione dei contenuti è una parte importantissima del proprio pacchetto offerte legate allo sviluppo di siti web, spesso criminalmente sottovalutata rispetto al comparto grafico e strutturale. Molti associano la qualità di un testo alla sua lunghezza o all'ampollosità del linguaggio con il quale è scritto, ma nell’epoca di Twitter e degli SMS è impensabile puntare su questi fattori per catturare indiscriminatamente il tempo e l'attenzione di un pubblico tanto eterogeneo quanto lo sono i popoli e i mestieri del pianeta Terra. Ogni realtà ha un suo linguaggio, un suo codice, una sua tribù e, proprio come si scelgono con cura i corretti abbinamenti per vestirsi in occasione di un'importante cerimonia, è indispensabile assicurarsi di creare collegamenti solidi e diretti tra un'attività e il suo pubblico abbattendo ogni possibile interferenza linguistica o ricorso ai dizionari.

Nel campo della scrittura online, l'invisibile figura del copywriter impasta le parole come un buon fornaio fa con il pane, stando attento alla quantità e alla qualità degli ingredienti che rendono unica, tipica e inconfondibile ogni tipo di pagnotta. Se l'investimento di migliaia di Euro per una buona impaginazione e resa grafica è ormai un requisito base per le imprese che scelgono di puntare sul web, spesso capita di assistere ad imbarazzanti copia/incolla di vademecum aziendali per la parte testuale, buttati lì quasi come un fastidio, un vezzo, un condimento superfluo per il nuovo sito Internet. Questo perché molti non sanno, ad esempio, che un'iperpotenza come Google se ne frega quasi in toto di tag, metatag e keyword incastrate nei codici delle pagine, dando invece risalto e buon posizionamento ai testi veri e propri, che è ormai in grado di leggere, scomporre, capire e valutare da molti anni al solo scopo di servire il navigatore con il miglior responso possibile alle sue ricerche.

A meno che il copywriter non sia una figura già presente all’interno dell'azienda, è necessario, per chi punta ad ottenere risultati con il suo sito, fornire ai propri web architect il maggior numero possibile di informazioni sulla propria attività, cercando di far sentire il redattore quasi come un collega di scrivania. Se un'azienda può beneficiare di una lunga storia e un'affascinante tradizione che la precedono, si può ricavare dal suo passato molto più di quanto si possa credere. Viceversa, per chi si affaccia sul mercato globale con giovane entusiasmo e voglia di stravolgere le regole, è la discontinuità rispetto a ieri a premiare: "Fate largo, via libera, da adesso ci siamo noi, con un nuovo linguaggio, un nuovo prodotto, un nuovo servizio e tanti nuovi modi per farveli amare".

Tramite uno o più incontri di persona, interviste telefoniche o lo scambio di questionari via E-Mail, un copywriter si inserisce con diversi livelli di profondità all'interno dell'azienda di cui, poi, dovrà redarre la carta d’identità virtuale, il biglietto da visita digitale, lo slogan o il racconto che la presenteranno al mondo intero, meglio e più efficacemente di ogni competitor. Una buona presentazione vale tanto quanto un buon prodotto e una buona confezione, indipendentemente dal fatto che si scelga di decantare i pregi di un vino tramite l'etichetta o si voglia enfatizzare il valore aggiunto di una multinazionale con filiali in tutto il mondo.

Se avete un sito da ristrutturare o ne state valutando la realizzazione ex novo, lo staff di DiGi può assistervi passo dopo passo con diversi pacchetti studiati ad hoc dai suoi esperti di comunicazione. Date un'occhiata ai nostri servizi di revisione e scrittura da zero di testi Web e contattateci per qualsiasi informazione!


Cristiano Canali

  • CONTATTACI

    CONTATTACI

    Via Buonarroti 19 20082 BINASCO (MI) - Tel 02.899.26.755 - Fax 02.32066610

    Benvenuto nel sito del GRUPPO DIGI, qui potrai trovare i servizi che cerchi!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Termini e condizioni captcha